Cerca

Emergenza Cultura

Tag

musei

Salvate gli archivi pubblici, o l’Italia rischia l’Alzheimer

di Tomaso Montanari

Inaugurando gli Stati Generali al Casino del Bel Respiro ( uno dei capolavori dell’architettura barocca), Giuseppe Conte ha detto di aver scelto quel luogo in “omaggio alla bellezza italiana”, affermando quindi che “nell’ambito di questo progetto rientra anche l’investimento nella ‘bellezza’ del nostro Paese”. Continua a leggere “Salvate gli archivi pubblici, o l’Italia rischia l’Alzheimer”

Bentornati nei luoghi della cultura

di Maria Pia Guermandi

Dunque il 18 maggio, designato dall’Icom come International Museum Day 2020, ha coinciso con il day after, il giorno dal quale sarebbe stato possibile riaprire musei e luoghi della cultura in Italia. Continua a leggere “Bentornati nei luoghi della cultura”

La Maestà e il marketing nella storia di Mr. Uffizi

di Tomaso Montanari

“Credo che il momento sia giunto: i musei statali compiano un atto di coraggio e restituiscano dipinti alle chiese per i quali furono originariamente creati. Continua a leggere “La Maestà e il marketing nella storia di Mr. Uffizi”

Arte contemporanea a Palazzo Ardinghelli

di Alessandro Monti e Bruno Toscano

L’attenzione mediatica galvanizzata dall’emergenza sanitaria in atto rischia di dimenticare le altre emergenze. A esempio monitorare la sollecita ricostruzione fisica e sociale nei luoghi colpiti dai fenomeni sismici, segnalando scelte pubbliche inidonee a favorire processi condivisi di rigenerazione urbana, resi ora più difficili dalle misure di contrasto al coronavirus. Continua a leggere “Arte contemporanea a Palazzo Ardinghelli”

Nardella tiene chiusi i musei e ricatta il governo Conte

di Tomaso Montanari

A Firenze il sindaco Nardella prende in ostaggio Masaccio e Donatello, e minaccia di non liberarli finché il governo Conte non ripianerà il buco di un bilancio comunale dissennatamente fondato sulla tassa di soggiorno garantita dall’overtourism che, fino a ieri, consumava e insieme teneva in piedi Firenze. Continua a leggere “Nardella tiene chiusi i musei e ricatta il governo Conte”

Fase 2: la difficile riapertura dei musei, tra coronavirus e mancanza di fondi

di Sara Perinetto

Il 18 maggio in Italia è stata la data di riapertura dei musei, proprio nella giornata internazionale a loro dedicata. O meglio, la data in cui avrebbero potuto riaprire, cosa che per molti non è successa. Continua a leggere “Fase 2: la difficile riapertura dei musei, tra coronavirus e mancanza di fondi”

Musei-bigiotteria, il falso mito

di Salvatore Settis

Da almeno vent’anni non si fa che discorrere di “museo come impresa”. Si è diffusa la favola di musei che si auto-sostengono grazie a introiti di biglietteria e bigiotteria, attirano investimenti produttivi, prosperano sul mercato rendendo superfluo ogni finanziamento pubblico. Continua a leggere “Musei-bigiotteria, il falso mito”

Altro che dissuasori: non si fa cultura sulle spalle degli schiavi

Lettera firmata da un lavoratore che teme rappresaglie

Sono un giovane storico dell’arte, dipendente di Ales, la società strumentale del Mibact. Ho appena letto che il direttore generale dei Musei, Antonio Lampis, ha dichiarato che un dissuasore costa meno di un custode e che assumere giovani è costosissimo. Continua a leggere “Altro che dissuasori: non si fa cultura sulle spalle degli schiavi”

Caravaggio per compagno di banco

di Tomaso Montanari

Come ripartiranno i musei italiani? La riapertura dal 18 maggio di “musei e mostre” annunciata dal presidente del Consiglio sembra più motivata dal desiderio di provare a salvare il business delle seconde che non da una reale conoscenza dello stato dei primi. Continua a leggere “Caravaggio per compagno di banco”

Blog su WordPress.com.

Su ↑