Cerca

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Tomaso Montanari, Identikit della scuola italiana alla ricerca di nuove ricette contro le disuguaglianze

Il saggio di Christian Raimo analizza i punti critici del nostro sistema educativo. Un mondo complesso che continua a essere diviso tra serie A e serie B
“Tutti i banchi sono uguali”. La scuola è l’uguaglianza che non c’è: fin dal titolo l’ultimo libro di Christian Raimo (per Einaudi) è un invito pressante a riprenderci la scuola pubblica: per

Continue reading “Tomaso Montanari, Identikit della scuola italiana alla ricerca di nuove ricette contro le disuguaglianze”

Richard Ginori, a Firenze il flash mob dei lavoratori: “Non fermate le mani che creano bellezza”

“Non fermate le mani che creano la bellezza”: una richiesta d’aiuto, ma anche un invito a guardare con attenzione è quello lanciato dai lavoratori della Richard Ginori, l’azienda toscana che dal 1735 produce porcellane ammirate ed esportate in tutto il mondo. Lo striscione è stato sollevato da cinque grandi palloni aerostatici fin sopra la facciata del museo nazionale del Bargello, a Firenze. Un flash mob completato dalla realizzazione, sul momento, di oggetti e

Continue reading “Richard Ginori, a Firenze il flash mob dei lavoratori: “Non fermate le mani che creano bellezza””

Elisabetta Giffi, Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

Cosa accade nelle Marche del dopo terremoto? Nella regione in cui le istituzioni locali, sindaci e vescovi, hanno rivendicato e ottenuto di poter provvedere direttamente alla cura e gestione dei beni culturali di proprietà recuperati dagli edifici lesionati o rovinati? Dov’è stato evitato che la gran parte degli antichi manufatti fossero ricoverati in grandi depositi ministeriali climatizzati in cui operano costantemente restauratori, affinché – come dichiarato a suo tempo dal sindaco di Macerata – “le opere restino ‘abbracciate’ ai territori, e possano fare da volano ad una nuova economia dei beni culturali, ad un marketing territoriale che aiuti i nostri centri a risollevarsi”? Accade che sul Corriere Adriatico del 19 settembre scorso compare un ben documentato

Continue reading “Elisabetta Giffi, Marche. Le mostre e la rovina delle montagne”

Vittorio Emiliani, Paesaggio, il Pd sbugiarda se stesso

Nei giorni scorsi due grossi calibri del Pd, il presidente della commissione Ambiente della Camera, Ermete Realacci, e l’ex ministro Walter Veltroni hanno affermato severamente che il loro partito ha “dimenticato l’ecologia”. In realtà il Pd guidato da Matteo Renzi ha dimenticato la tutela dei beni culturali e del paesaggio, la buona urbanistica, l’ambiente (vedi legge sui Parchi) divenendo anzi il nemico dichiarato di una tradizione democratica che riteneva prioritari questi

Continue reading “Vittorio Emiliani, Paesaggio, il Pd sbugiarda se stesso”

Ilaria Agostini, Freak Nardella. Firenze città del fiore (forse) ma non città degli alberi

Nardella tenta di riscattarsi dopo il putiferio estivo seguìto all’abbatimento di centinaia di alberi in città. Ammaliato dal messaggio green di Stefano Boeri, autore del grattacielo “verde” a Milano, il sindaco ha bandito un concorso per decorare con vegetazione arbustiva e magari con alberi i dispositivi di protezione antiterroristica del centro fiorentino. La “Chiamata alle arti” (ahi, così si intitola il bando) contribuirà a definire un arredo urbano di

Continue reading “Ilaria Agostini, Freak Nardella. Firenze città del fiore (forse) ma non città degli alberi”

Pasquale Manzo, Reggia di Caserta, ormai Felicori l’ha trasformata in un luna park.

Una somma di trovate e nessuno sforzo culturale di connetterle alla storia o di giustificarne le contaminazioni

Caserta – In poco meno di due anni, la trasformazione della Reggia di Caserta, da maestosa ed austera dimora storica a parco dei divertimenti, si è pienamente compiuta.

Fedele interprete della politica governativa franceschiniana della banalizzazione della cultura e dell’arte e dello sfruttamento commerciale più aperto del patrimonio artistico nazionale, il direttore di Palazzo Reale, Mauro Felicori, non si è certo risparmiato, in questo biennio dal suo

Continue reading “Pasquale Manzo, Reggia di Caserta, ormai Felicori l’ha trasformata in un luna park.”

Gian Antonio Stella, Meno limiti al cemento sulla costa? Sardegna, scontro per la nuova legge

Di chi è la Sardegna? «Nostra!», risponderanno i sardi. Giusto. Ma è «solo» dei sardi? Peggio ancora dei politici sardi di volta in volta al governo? Dura da sostenere. Eppure sul tema divampa una polemica rovente. Di qua la Regione che nega al soprintendente il diritto di metter becco nelle scelte urbanistiche della giunta, di là il funzionario che sventola l’art. 9 della Costituzione: la Repubblica «tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione». Coste sarde comprese.

Continue reading “Gian Antonio Stella, Meno limiti al cemento sulla costa? Sardegna, scontro per la nuova legge”

Antonio Padellaro, Sentirsi Borges essendo Franceschini

Se io fossi lo scrittore Dario Franceschini (purtroppo non ho questa fortuna) scriverei un racconto con protagonista un ministro che pubblica racconti in forma di libro con prestigiosi editori. Ma è tormentato dal dubbio che le encomiastiche recensioni (intere paginate sulle più autorevoli testate) siano dettate più dal suo essere ministro che dal suo talento di scrittore. Un

Continue reading “Antonio Padellaro, Sentirsi Borges essendo Franceschini”

Manlio Lilli, Catanzaro, il Tar ribalta la decisione della Soprintendenza: sì al parco eolico sopra il sito archeologico a Tiriolo

Il travagliato iter inizia nel 2007 quando la Trazzani Energy srl chiede e ottiene il via libera per la realizzazione di un’area dove posizionare 11 aereogeneratori. Dopo una battaglia di carte bollate durata 10 anni, il tribunale amministrativo regionale ha dato ragione alla società

Continue reading “Manlio Lilli, Catanzaro, il Tar ribalta la decisione della Soprintendenza: sì al parco eolico sopra il sito archeologico a Tiriolo”

Blog su WordPress.com.

Su ↑