Cerca

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

L’ARTE È SUL MERCATO? Guido Guerzoni, Salvatore Settis – Dialoghi alla Normale

Simone Paliaga, La deriva del nostro patrimonio

Non è l’incuria, ma la volontà (politica) di sottomettere tutto alle leggi economiche a mandare in malora i tesori del Belpaese «È una forma di iconoclastia» accusa lo storico Salvatore Settis

«Oggi siamo di fronte a una nuova iconoclastia anche se fatichiamo a riconoscerla. A realizzarla non è l’Isis ma noi stessi» assicura ad “Avvenire” Salvatore Settis, già rettore della Scuola Normale Superiore di Pisa e ora presidente del consiglio scientifico del Louvre di Parigi, ribadendo con forza quanto scrive nel suo nuovo libro Cieli d’Europa. Cultura, creatività, uguaglianza (Utet, pagine 108, euro 12).

Perché fatichiamo a riconoscere la nostra iconoclastia, professore?

Continue reading “Simone Paliaga, La deriva del nostro patrimonio”

Lettera aperta al Ministro Franceschini

Onorevole Ministro Franceschini,
noi sottoscritti cittadini di Cosenza siamo venuti a conoscenza dell’interrogazione parlamentare presentata dai parlamentari Fratoianni e Costantino di SI, n. 4/16687 del 23 maggio 2017, riguardante la demolizione di alcuni edifici nel centro storico della città avvenuta agli inizi di marzo del 2017. L’Amministrazione comunale di Cosenza -come abbiamo appreso grazie ad una nota ufficiale, del 6.4.2017 n. prot. 251, del Soprintendente ai Beni Archivistici e Bibliografici della Calabria dottor Claudio Torrisi- ha proceduto, senza alcuna autorizzazione -né

Continue reading “Lettera aperta al Ministro Franceschini”

Terremoto Marche, il business delle macerie e la disperazione di chi è rimasto

(di Manlio Lilli) “Sono seduto sulle rovine di casa mia che non c’è più; il paesello non c’e più. Intorno a me solo macerie e distruzione; silenzio assordante; odore di fuliggine, di calce umida, di travi spezzate; sono piccolo come una formica; senso di appartenenza cancellato sarà come diventare sordi o ciechi forse? Il canto degli uccelli sembra diverso, io sono diverso; triste la consapevolezza di non poter fare nulla per aggiustare questo macello; mi spaccherei la schiena per riuscirci; so che dovremo combattere una battaglia maledettamente lunga e difficile per poter almeno tornare a sorridere. Le mani sul viso, chiudo gli occhi, i pensieri e i ricordi mi assalgono mi scorrono davanti come la pellicola di un film che non riesco a fermare…”. Continue reading “Terremoto Marche, il business delle macerie e la disperazione di chi è rimasto”

Vezio De Lucia, Piccola storia del PRG Napoli 2004

Un piano misconosciuto, ancora vigente  e  positivamente operante poiché costruito e  gestito nei decenni in cui le scelte urbanistiche  erano espressione di valori sociali e culturali altrove smarriti o contraddetti nei decenni successivi 

Premessa

In questo sito (http://www.eddyburg.it/2017/06/piccola-storia-del-prg-napoli-2004.html), e in quello della Scuola di eddyburg, abbiamo spesso fatto riferimento al piano regolatore generale di Napoli del 2004, ma non abbiamo mai inserito una narrazione organica dei suoi contenuti e della sua vicenda. C’è invece, in “pagine di storia” una cartella dedicata al suo antenato, il “piano delle periferie” del 1980). Abbiano chiesto a Vezio De Lucia di riparare a questa omissione. Ci ha inviato il testo che pubblichiamo di seguito.

PICCOLA STORIA DEL PRG NAPOLI 2004

Colgo la richiesta eddyburg per raccontare le vicende che hanno portato all’attuale piano regolatore di Napoli approvato nel 2004. Un piano le cui origini vanno cercate nelle scelte

Continue reading “Vezio De Lucia, Piccola storia del PRG Napoli 2004”

Vittorio Emiliani, Capitale abbandonata – Manifesto per il decoro (di chi non si arrende)

 

Il grido di dolore delle associazioni e dei comitati che si occupano delle condizioni dei nostri quartieri

“Non ne possiamo più di questa Roma”, è il grido di dolore che lanciano i maggiori fra Comitati e Associazioni che da anni si occupano, e preoccupano, di Roma cercando di difenderne la civiltà, la qualità, la vivibilità. Conterà? Una volta i sindaci, Petroselli, Vetere, Rutelli, si allarmavano, rispondevano, spiegavano a giornali, radio e tv. Oggi si preferisce tacere. Ma sì, se la faranno passare…

Sono tornato sere fa a Castel Sant’Angelo e, appena mi sono mosso verso il Palazzaccio, ho

Continue reading “Vittorio Emiliani, Capitale abbandonata – Manifesto per il decoro (di chi non si arrende)”

Cinema America: Consiglio di Stato boccia vincoli

***CINEMA AMERICA: CONSIGLIO DI STATO BOCCIA VINCOLI***
Nuovo rischio demolizione e riconversione in parcheggi ed appartamenti.
RAGAZZI AMERICA E RESIDENTI: “FRANCESCHINI APPONGA SUBITO VINCOLO CORRETTO COME SUGGERITO DA SENTENZA”

(ANSA) – ROMA, 14 GIU – Il Consiglio di Stato ha annullato i vincoli per la salvaguardia del Cinema America. Dunque è tutto da rifare per la storica sala romana, che adesso rischia nuovamente la demolizione. Il Mibact aveva apposto sull’immobile due vincoli, uno che riguardava gli “apparati decorativi” e uno sull’intero immobile. La proprietà aveva deciso di ricorrere allora al Tar ma aveva perso. Ora il Consiglio di Stato ha ribaltato tutto, spiegando, in sintesi, che “i presupposti del vincolo (apposto dal Mibact, ndr) non sussistono”. Come a dire che il ministero, che pure ha riconosciuto il valore artistico del Cinema America poi ha apposto

Continue reading “Cinema America: Consiglio di Stato boccia vincoli”

Schiaffo alla democrazia.

Emergenza Cultura aderisce alla manifestazione del 17 giugno e invita a firmare l’appello contro la reintroduzione truffaldina dei voucher. Diciamo NO.

Fabio A. Grasso, Roma, lo stadio e la profezia di quel “Faglielo fa’ sto stadio!”

Sono ancora vaghe le voci che trapelano dal complesso del San Michele a Roma dove ieri si è riunita la Commissione Regionale – Lazio per la Tutela al fine di decidere sul vincolo dell’Ippodromo di Tor di Valle.
Non sappiamo quindi quali siano le motivazioni che avrebbero spinto a rivedere la procedura del vincolo avviata nel Febbraio 2017 così come emerge dal comunicato (Agenzia Dire) apparso nel primo pomeriggio del 13 Giugno scorso dove il soprintendente F. Prosperetti ha definito «impraticabile» la proposta di vincolo sull’Ippodromo.
Forse hanno deciso in tutta fretta e senza prendersi un giorno di riflessione in più, il segretario

Continue reading “Fabio A. Grasso, Roma, lo stadio e la profezia di quel “Faglielo fa’ sto stadio!””

Blog su WordPress.com.

Su ↑