Come riportare gli abitanti nelle città svuotate di turisti

di Francesco Erbani

Eccone uno. Un occhio esperto l’ha individuato su un sito di offerte immobiliari di Roma. L’appartamento è luminoso, i mobili sono bassi, squadrati e di legno chiaro, idem la testata del letto e i comodini, e poi c’è la lampada con l’abat-jour e sulle poltroncine foderate di cotone bianco sono sistemati gli asciugamani, mentre da un vassoio di plastica spunta un set per il bagno e la doccia.

Continua a leggere…

Stop a nuovo cemento. Servizi e artigianato i settori su cui puntare

di Vittorio Emiliani

Si parla sempre più del “dopo” e anche Roma, assai meno colpita di Milano, di Torino, di Brescia, in proporzione alla sua popolazione e superficie comunale, dovrà pur ” ripartire”, con tutte le precauzioni che la pandemia esige. E allora conviene fare almeno “l’inventario” di quanto c’era prima e di quanto va ripristinato, modificato, riutilizzato con seri correttivi, ecc. Continua a leggere…

EMERGENZA ROMA APPELLO ALL’UNESCO

Una nuova “barbarie” ci invade da Borgo Pio e piazza Navona

Piazza Navona stessa è da tempo sotto assedio. Ma ora l’assedio si fa più forte e pericoloso perché McDonald’s ha potuto insediarsi a pochi passi da essa, in piazza delle Cinque Lune, nel grande edificio dove hanno sede anche Istituzioni culturali pontificie. Insediamento che attrarrà altra folla, di giorno e di notte, a due passi dallo stesso Senato, coi relativi problemi, già acuti, di sicurezza. Lo stesso sta per avvenire a Borgo Pio, a poche decine di metri da San Pietro, ponendo le stesse assillanti questioni. Un processo di sfruttamento commerciale della città storica, di degrado estetico, di sfregio dell’identità antica che sta danneggiando lo stesso turismo qualificato. Non ne possiamo più di questa Roma imbruttita, ferita, involgarita, sporcata, stuprata, invasa, assediata.

Continua a leggere…