Cerca

Emergenza Cultura

Tag

mostre

Sconcerto di Italia Nostra Sicilia: Caravaggio lascia Siracusa

di Italia Nostra Sicilia

Nonostante tutto, il Seppellimento di Santa Lucia lascia Siracusa. Continua a leggere “Sconcerto di Italia Nostra Sicilia: Caravaggio lascia Siracusa”

Il caso Forlì, tante mostre e grandi Musei chiusi da anni

di Vittorio Emiliani

La città di Forlì vive da anni una penosa, umiliante contraddizione: ha cioè un grande patrimonio archivistico e museale, dalla preistoria ad oggi, in gran parte però precluso da decenni alla fruizione dei cittadini, dei giovani in specie, e quindi ad una memoria culturalmente operante.

Continua a leggere “Il caso Forlì, tante mostre e grandi Musei chiusi da anni”

Vade retro Sgarbi. Il Caravaggio resta a casa sua

di Tomaso Montanari

Il Seppellimento di Santa Lucia di Caravaggio rappresenta uno dei tasselli fondamentali del nostro patrimonio artistico e una delle attrazioni più importanti della nostra città per viaggiatori e turisti. Continua a leggere “Vade retro Sgarbi. Il Caravaggio resta a casa sua”

Il sistema delle mostre dopo il virus

di Vincezo Trione

Numero contingentato di visitatori per fasce orarie prefissate, distanza di sicurezza, segnaletica informativa, percorsi obbligati, acquisto online dei biglietti, mascherine per il pubblico e il personale, dispenser con gel disinfettante, sanificazione quotidiana degli ambienti. Continua a leggere “Il sistema delle mostre dopo il virus”

Venezia. Musei e biblioteche, lavoratori senza soldi

di A. R. T.

Nuova tegola per i lavoratori di musei, biblioteche e aziende turistiche veneziani. I segretari di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti hanno annunciato ieri [8 aprile] l’intenzione di ricorrere a vie legali contro due grandi aziende cooperative del territorio: Coopculture e Socioculturale. Le due società gestiscono complessivamente sul territorio regionale oltre 600 lavoratori, dei quali circa 350 nella sola provincia di Venezia. Continua a leggere “Venezia. Musei e biblioteche, lavoratori senza soldi”

Oggi moriva Raffaello, come si doveva celebrare

di Tomaso Montanari

“Il bello è un quadro tale che lo s i possa mettere nella cella di un condannato all ’ isolamento perpetuo senza che ciò sia un’atrocità, anzi il contrario”.

Mai come in queste settimane di reclusione forzata nelle nostre abitazioni possiamo comprendere la saggezza di questa definizione, che dobbiamo a Simone Weil, una delle voci più alte della filosofia del Novecento.

Continua a leggere “Oggi moriva Raffaello, come si doveva celebrare”

Tutela di stato

di Leonardo Bison

A volte un sistema si scopre debole solo nel momento in cui sta già irrimediabilmente crollando. Su una discreta successione di menzogne si può costruire un matrimonio, una carriera professionale o politica, e molto altro: un buon bluff può reggere a lungo, se chi lo esegue è perfettamente in controllo delle sue carte e dell’ambiente circostante. Ma basta un errore, o un imprevisto, per far capire a chiunque ti stia intorno non solo che stavi bluffando in quel momento, ma per mettere in discussione tutto ciò che avevi detto o fatto in precedenza. Mai bluffare troppo. Continua a leggere “Tutela di stato”

Raffaello come vaccino del Covid-19?

di Fulvio Cervini

Nell’inedita Italia ai tempi del coronavirus, la libertà di movimento è stata saggiamente ridimensionata, sia pure con qualche ritardo e mille contraddizioni. Eppure per alcuni giorni abbiamo vissuto un’insensata schizofrenia proprio sul fronte che in tempi di crisi rappresenta una risorsa – culturale, antropologica, emotiva – per ritrovare un minimo di dimensione sociale e contrastare isolamento, alienazione e paranoia: il patrimonio artistico e culturale, legato molto più strettamente di quanto spesso non ammettiamo alla nostra capacità di essere cittadini consapevoli e responsabili. Continua a leggere “Raffaello come vaccino del Covid-19?”

L’art. 88 del DL “Cura Italia”: il nostro futuro si vede dai decreti

In pochi hanno fatto attenzione all’articolo 88 del DL “Cura Italia”, confuso tra articoli di rilevanza sociale ed economica maggiore e di interesse solo per il comparto del turismo. Così è scivolato inosservato. Tratta del “rimborso dei contratti di soggiorno e risoluzione dei contratti di acquisto di biglietti per spettacoli, musei e altri luoghi della cultura”.

Continua a leggere “L’art. 88 del DL “Cura Italia”: il nostro futuro si vede dai decreti”

Blog su WordPress.com.

Su ↑