Teodoro De Giorgio, Può il Museo Egizio di Torino diventare una palestra per pilates?

Era il 3 marzo 2014 quando il complesso museale del Santa Maria della Scala di Siena, antico ospedale di origine medievale, veniva trasformato in palestra in cui saltare liberamente e ballare la zumba al ritmo di musica disco tra affreschi, pale d’altare, dipinti e statue, col plauso – per giunta – delle pubbliche istituzioni. Lo spettacolo, come dimostrano ancora oggi i video che documentarono quell’iniziativa, fu altamente indecoroso, non solo perché venne compiuto in spregio dell’identità civica, religiosa e culturale di una città e di un popolo, quello senese, ma

Continua a leggere…