Cerca

Emergenza Cultura

Tag

biblioteche

Riapriamo i musei! Ascolta il podcast

Dalla controversa proposta di una Netflix della cultura, alle nostre città d’arte passate da un turismo di massa alla desertificazione, per giungere alla crisi di tutto un settore: questi sono i temi della puntata di Museum che ha ospitato Maria Pia Guermandi per Emergenza Cultura. Continua a leggere “Riapriamo i musei! Ascolta il podcast”

Adesso liberiamo la cultura

di Maria Pia Guermandi

L’aggravarsi, non inaspettato, dell’epidemia a livello nazionale, ha tacitato le molte polemiche sui progressivi lock-down che avevano accompagnato la seconda ondata pandemica, e che, in ambito culturale, avevano interessato, da ultimi, musei, biblioteche e ogni luogo della cultura a partire dal 6 novembre, a breve distanza dalle chiusure di cinema e teatri. Continua a leggere “Adesso liberiamo la cultura”

Il nostro vero virus. E la sua cura

di Tomaso Montanari

«Per vedere cosa c’è sotto il proprio naso occorre un grande sforzo», ha scritto George Orwell. Facciamolo. Sotto il nostro naso c’è una convivenza non breve con il Covid. Continua a leggere “Il nostro vero virus. E la sua cura”

La cultura è un bene di consumo o un bene comune?

di Marco Dotti

Cultura: «un bisogno vitale in tempo di crisi», un «bene comune essenziale, fonte di resilienza».

Parole più che mai attuali quelle con cui, nel marzo scorso, Ernesto Ottone, direttore generale aggiunto per la cultura dell’Unesco, poneva il tema: la cultura è un bene essenziale o sacrificabile, un bene comune o un bene di mero consumo? Un capitale relazionale o un semplice prodotto?

Continua a leggere “La cultura è un bene di consumo o un bene comune?”

L’agonia delle biblioteche chiuse

di Andrea Turco

«Vivo in un appartamento di 35 metri quadri con il mio ragazzo e il lockdown della primavera è stato estenuante: il mio lavoro – la scrittura, la lettura –, sovrapponendosi alle sue continue riunioni su zoom, non di rado si è fatto impossibile». In un pezzo su Domani lo scrittore Jonathan Bazzi, finalista allo scorso premio Strega col romanzo Febbre, racconta un disagio che è stato quello di molti, alla vigilia di una possibile nuova chiusura. Continua a leggere “L’agonia delle biblioteche chiuse”

I bibliotecari polesani propongono “Libri da asporto”

Alla luce delle recenti disposizioni contenute nel DPCM del 3 novembre 2020, in cui i servizi di apertura al pubblico dei luoghi della cultura vengono nuovamente sospesi e fra essi anche l’apertura delle biblioteche, i bibliotecari della provincia di Rovigo firmatari di questo comunicato esprimono la propria perplessità riguardo il provvedimento preso a livello nazionale e la volontà di mantenere in essere un servizio che non solo è stato classificato fra quelli pubblici essenziali (Legge n. 146/90 art.1), ma in un momento di grande precarietà come quello che stiamo vivendo, diventa anche di vitale importanza sociale e culturale per il cittadino. Continua a leggere “I bibliotecari polesani propongono “Libri da asporto””

DPCM 3 novembre 2020: I libri sono “beni essenziali” e le biblioteche chiudono?

Illustri Signori Ministri*,

come da più parti è stato ricordato, i libri sono beni essenziali, perché sono strumenti primari di apprendimento, di ricerca, di conoscenza, perché stimolano l’immaginazione e la capacità di elaborazione critica ed espressione del pensiero, perché moltiplicano le opportunità di trovare soluzioni ai problemi propri e degli altri, perché sono compagni di viaggio che aiutano a leggere il mondo oltre l’orizzonte dell’esperienza quotidiana individuale, a non sentirsi soli, ad affrontare la solitudine, le paure, le difficoltà che oggi più che mai affliggono le nostre esistenze e che rischiano di schiacciare i destini di coloro che sono fisicamente, socialmente o culturalmente più esposti. Continua a leggere “DPCM 3 novembre 2020: I libri sono “beni essenziali” e le biblioteche chiudono?”

RSA CGIL – BCRS: “i servizi bibliotecari sono accessibili a tutti”

della RSA CGIL – Biblioteca centrale della Regione siciliana

L’interessante articolo di Maria Naccarato su Emergenza Cultura che, a seguito della pandemia, lamenta la chiusura delle Biblioteche sul territorio nazionale, facendo osservare come la ricerca umanistica non può prescindere dall’accesso a biblioteche e archivi, ha sollecitato i componenti del Direttivo della Struttura Aziendale Sindacale della Funzione pubblica CGIL della Biblioteca Centrale della Regione Siciliana Continua a leggere “RSA CGIL – BCRS: “i servizi bibliotecari sono accessibili a tutti””

La ricerca umanistica e la pandemia: le biblioteche sono i nostri laboratori

di Maria Naccarato

La retorica su cultura e istruzione (che tanto appassiona e impegna il nostro Bel Paese) ha portato alla riapertura delle librerie in pieno lockdown, precisamente dal 20 aprile 2020. Già allora mi dichiarai contraria a questa decisione, per molteplici ragioni; non è ben chiaro a quale tipo di pubblico si stesse cercando di andare incontro: ancora una volta mi sembrò becera retorica. Continua a leggere “La ricerca umanistica e la pandemia: le biblioteche sono i nostri laboratori”

Blog su WordPress.com.

Su ↑