Cerca

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Vittorio Emiliani, Il Belpaese che si arrende al fuoco

Se certe Regioni rimangono inerti, lo Stato deve poter subentrare nei piani di prevenzione e intervento e nei piani paesaggistici. Dove sono quelli della Sardegna decisi da Soru?

Il clima si surriscalda, la siccità e la desertificazione avanzano e il Belpaese abbassa le difese della prevenzione e dell’intervento immediato. Addirittura non mette in atto, a livello regionale, i piani di prevenzione per gli incendi. E’ il capo della Protezione Civile che punta il dito su alcune Regioni inadempienti, a partire dalla Campania dove i roghi hanno assunto, sul Vesuvio ma non solo, dimensioni epocali, da tragedia di massa. La Regione ha pensato bene – in un anno che già dalla primavera si annunciava caldissimo – di non stipulare coi Vigili del Fuoco la

Continue reading “Vittorio Emiliani, Il Belpaese che si arrende al fuoco”

Tomaso Montanari, Il business insidioso dei creatori di eventi

INEVITABILE pensare alla maledizione di Modì, e dunque alla meravigliosa beffa del 1984. Ma sarebbe un errore. Perché — comunque stiano davvero le cose nel caso specifico — il problema non è l’industria dei falsi di un singolo artista (anche se certo Modigliani rappresenta un caso limite), ma l’industria delle mostre.

La situazione è paradossale: più le finanze degli enti locali sono al collasso, più si organizzano mostre. Spessissimo inutili, senza alcuna preparazione scientifica, senza alcuno spessore

Continue reading “Tomaso Montanari, Il business insidioso dei creatori di eventi”

Antonio Borri*, Salvate l’ultima chiesa rimasta in piedi a Norcia!

La piccola chiesa di San Lorenzo è l’unica rimasta più o meno integra all’interno delle mura di Norcia dopo i sismi del 2016.
Il suo stato attuale è comunque molto precario: la parete di facciata e quella posteriore presentano dissesti gravissimi, con meccanismi di collasso che si sono innescati ed attivati ed è facile prevedere che un prossimo evento di rilievo farà crollare anche questo manufatto di antica fondazione.
È davvero incredibile che, a più di otto mesi dalle scosse di fine ottobre, nessuno (MiBACT?

Continue reading “Antonio Borri*, Salvate l’ultima chiesa rimasta in piedi a Norcia!”

Valentina Ruggiu, Mosul, la biblioteca distrutta dove i ragazzi tentano di far risorgere l’Iraq

Gli studenti lanciano un appello per far rivivere la biblioteca dell’università: “Mandateci libri, vogliamo tornare a studiare”. Già 10mila volumi arrivati da ogni parte del mondo

Ripartire nonostante il dolore, nonostante la barbarie vissuta, e farlo da una biblioteca: quella dell’Università di Mosul, l’Harvard d’Iraq. Grazie all’aiuto di Mosul Eye, il blogger anonimo che per tre anni ha raccontato la vita in città sotto l’assedio dello Stato Islamico, un gruppo di studenti ha lanciato un appello internazionale per raccogliere libri e far rivivere uno dei più grandi centri culturali del Medio Oriente.

“Il primo passo per ridurre in schiavitù le persone è toglier loro i libri”, dice a Repubblica Mosul Eye. È per questo motivo che l’Isis pian piano diede fuoco a tutte le biblioteche della città, fino a che, nel 2015, toccò anche a quella universitaria.

Continue reading “Valentina Ruggiu, Mosul, la biblioteca distrutta dove i ragazzi tentano di far risorgere l’Iraq”

Vittorio Emiliani, L’italia brucia e il governo smonta i parchi

Nello spettacolo drammatico del fuoco che divora migliaia di ettari di bosco nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio a vantaggio degli abusivi o del Parco regionale dei Nebrodi da tempo nel mirino della mafia si rispecchia un autentico “smontaggio” dello Stato, ad ogni livello.

Continue reading “Vittorio Emiliani, L’italia brucia e il governo smonta i parchi”

Comunicato Emergenza Cultura – L’irresistibile avanzata della privatizzazione: il Ministero dei beni culturali vuol cedere le ‘Residenze sabaude’ di Moncalieri e Aglié

In una riunione con le organizzazioni sindacali del 3 scorso Il Ministero dei beni culturali ha annunciato che sta preparando la concessione delle Residenze sabaude statali di Moncalieri e di Aglié in uso al Consorzio di valorizzazione delle Residenze Sabaude diretto dall’incontenibile ex direttore regionale Mario Turetta, che fu imposto nel 2015 al Consorzio dal ministro Franceschini dopo un braccio di ferro con la Regione Piemonte la quale, perplessa sulle ambizioni del personaggio, voleva che il direttore fosse scelto con bando concorsuale.
Questo ulteriore passo a favore del predetto viene annunciato proprio appena dopo che lo Stato ha investito notevoli fondi per il restauro e riqualificazione di queste residenze (5 milioni su Agliè in vista dell’ampliamento degli spazi di apertura e altri fondi a Moncalieri), secondo il noto principio della privatizzazione degli utili e della statalizzazione delle perdite.  Continue reading “Comunicato Emergenza Cultura – L’irresistibile avanzata della privatizzazione: il Ministero dei beni culturali vuol cedere le ‘Residenze sabaude’ di Moncalieri e Aglié”

Tomaso Montanari, Bar, librerie e steward al museo “Danni erariali per 8,5 milioni”

Napoli, i rilievi della Corte dei conti sui servizi ai privati. “Patti non rispettati” Coinvolta anche Civita, l’associazione presieduta da Gianni Letta

LA Corte dei conti della Campania ha deciso di veder chiaro nell’intricato mondo delle concessioni del patrimonio culturale. La privatizzazione di quest’ultimo (partita nel 1992 con la Legge Ronchey) si fonda su un sistema di gare che danno in concessione a imprese private alcuni servizi vitali dei musei e dei siti monumentali (come la bigliettazione, la sorveglianza, le librerie e i ristoranti e soprattutto l’organizzazione di mostre ed eventi).
L’indagine firmata dal sostituto procuratore contabile campano Francesco Vitiello accende ora un riflettore proprio sui meccanismi di questo sistema, giungendo a scoprire un danno erariale di 8.508.627,44 euro.

Continue reading “Tomaso Montanari, Bar, librerie e steward al museo “Danni erariali per 8,5 milioni””

Francesco Erbani, La direttrice del Parco “Quel mausoleo sull’Appia disperso nel circolo di tennis”

 L’ULTIMO allarme suona, nell’Appia Antica, a pochi metri dal ristorante dove si pranzava circondati dal Colombario dei liberti di Augusto e per il quale lo Stato si è lasciato sfuggire il diritto di prelazione. Suona per un mausoleo d’età imperiale che si trova dentro un circolo sportivo in via della Caffarella e fa da sfondo a una piscina dove si svolgono ricevimenti: dal manufatto rischia di staccarsi un pezzo. A febbraio, dopo un’ispezione, la direzione del Parco archeologico dell’Appia Antica ha scritto alla proprietaria sollecitando il restauro.

MA non è giunta nessuna risposta. Tanto meno si è avviato un consolidamento. Per cui oggi Rita Paris, direttrice del Parco, invierà una seconda lettera con la quale si ingiunge che, se non

Continue reading “Francesco Erbani, La direttrice del Parco “Quel mausoleo sull’Appia disperso nel circolo di tennis””

Francesco Erbani, Appia, dai sepolcri alle catacombe ecco i tesori che lo Stato non vuole

 TANTI e molto pregiati sono i pezzi dell’immenso patrimonio dell’Appia Antica in mano a privati. Per lo più invisibili, poco visitabili, difficilmente oggetto di studio, spesso in cattive condizioni, bisognosi di cure e di restauri. Le preoccupazioni per la loro sorte sono di antica data (Antonio Cederna ci si è dannato l’anima per una vita).
Ma ora riemergono dopo l’incredibile vicenda del Colombario dei liberti di Augusto che allietava i frequentatori di un ristorante.
UN parziale passaggio di proprietà avrebbe consentito allo Stato di esercitare il diritto di

Continue reading “Francesco Erbani, Appia, dai sepolcri alle catacombe ecco i tesori che lo Stato non vuole”

Blog su WordPress.com.

Su ↑