Cerca

Emergenza Cultura

Categoria

Documenti di e per Emergenza Cultura

Generali in piazza. Di chi è piazza san Marco?

Proponiamo, per la prima volta, un breve dossier inedito di approfondimento sui temi su cui si concentra l’azione di denuncia e analisi di Emergenza Cultura: un nuovo strumento utile a decifrare le complessità e i pericoli dell’attuale situazione. Continua a leggere “Generali in piazza. Di chi è piazza san Marco?”

Amministratori di sostegno per Soprintendenze cercasi

di Teodoro De Giorgio

Con l’entrata in vigore del Decreto-Legge 104 del 14 agosto 2020 (“Decreto agosto”), le Soprintendenze, ovvero gli organi periferici del Ministero dei Beni culturali posti a presidio del patrimonio culturale degli italiani, possono autonomamente, e senza il ricorso ad alcun concorso pubblico, nominare singoli collaboratori esterni, anche privi della laurea e di ulteriori titoli accademici, “al fine di assicurare lo svolgimento nel territorio di competenza delle funzioni di tutela e di valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio” (articolo 24, comma 1).

Continua a leggere “Amministratori di sostegno per Soprintendenze cercasi”

Controreplica al Ministro. Cederna spiegato a Franceschini

di Giovanni Losavio

Chiamato a dir la sua sui casi di malatutela documentati da Tomaso Montanari sul Fatto Quotidiano di ferragosto, il Ministro Franceschini dopo il riconoscimento d’obbligo del ruolo di vigilanza di associazioni e studiosi ne fissa subito il limite. Perché il rispetto (doveroso si intende) del lavoro delle soprintendenze “significa accettare la loro scelta sia quando esteticamente la si condivide che quando non la si condivide”. Continua a leggere “Controreplica al Ministro. Cederna spiegato a Franceschini”

Bell’Italia, cartoline da un Paese sfregiato

di Tomaso Montanari

È Cicerone a ricordarci come l’immane razzìa artistica di Verre, il corrottissimo governatore della Sicilia, ispirò agli sveglissimi ragazzi di Siracusa un lavoro (certo precario, come per i loro discendenti di oggi): quello dei mistagoghi, le guide che conducevano i turisti del 70 a.C. nell’allucinante tour di un patrimonio ferito. Continua a leggere “Bell’Italia, cartoline da un Paese sfregiato”

Il caso Forlì, tante mostre e grandi Musei chiusi da anni

di Vittorio Emiliani

La città di Forlì vive da anni una penosa, umiliante contraddizione: ha cioè un grande patrimonio archivistico e museale, dalla preistoria ad oggi, in gran parte però precluso da decenni alla fruizione dei cittadini, dei giovani in specie, e quindi ad una memoria culturalmente operante.

Continua a leggere “Il caso Forlì, tante mostre e grandi Musei chiusi da anni”

Padova: ultime ore per scongiurare l’oltraggio alle mura rinascimentali

di Vittorio Spigai

Il 21 agosto, mentre molti padovani sono fuori città, una Conferenza dei Servizi ristretta dovrebbe esaminare – per la sua eventuale approvazione – la torre fuori-scala di Nuova pediatria al centro del Giustinianeo. Continua a leggere “Padova: ultime ore per scongiurare l’oltraggio alle mura rinascimentali”

Sardegna, una figuraccia che si poteva evitare

di Sandro Roggio

La maggioranza sardo-leghista che governa la Sardegna ha confermato, nei mesi scorsi, la volontà di dare la spallata al Piano paesaggistico regionale  del 2006. Nessuna sorpresa: Solinas & C.  lo avevano annunciato continuamente,  in ogni fase della campagna elettorale. Continua a leggere “Sardegna, una figuraccia che si poteva evitare”

14 ettari di “lusso sostenibile per riqualificare” Venezia

di Paola Somma

Le elezioni comunali che, a Venezia, avrebbero dovuto tenersi in primavera, sono state rinviate a fine settembre. Il conseguente periodo di prorogatio della giunta in carica, finalizzato a garantire continuità ed efficienza dell’azione pubblica in un momento di emergenza, ha offerto al sindaco, Luigi Brugnaro, la possibilità di svolgere una lunga campagna elettorale, nel pieno dei poteri. Continua a leggere “14 ettari di “lusso sostenibile per riqualificare” Venezia”

La chiusura di M9, il museo del Novecento di Mestre

di Paola Somma

Della chiusura dei musei e del ricatto che i mecenati, ai quali sono stati ceduti, stanno esercitando per costringerci a elargire loro altri regali, Emergenza Cultura ha dato conto con interventi che ben spiegano come la pandemia non sia la causa dell’attuale disastro, ma abbia contribuito a smascherare l’agglomerato di interessi che si è impadronito dei beni culturali. Continua a leggere “La chiusura di M9, il museo del Novecento di Mestre”

Blog su WordPress.com.

Su ↑