Cerca

Emergenza Cultura

Categoria

Altro

Su Left un articolo di Maria Pia Guermandi su musei e luoghi della cultura alla prova della ripartenza

Nel numero di Left in edicola dal 22 maggio, Maria Pia Guermandi evidenzia le debolezze e le criticità del sistema della cultura alla prova della ripartenza: l’emergenza covid-19 è stata un detonatore della fragilità complessiva su cui si regge tutto il comparto che comprende la gestione del nostro patrimonio culturale e paesaggistico.

Continua a leggere “Su Left un articolo di Maria Pia Guermandi su musei e luoghi della cultura alla prova della ripartenza”

Basta grandi opere: la lotta ecologica riparta dal basso

di Alberto Ziparo

Si moltiplicano in questi giorni gli studi sulle correlazioni assai probabili tra la pandemia in atto e i disastri legati alla crisi ambientale: l’incremento di entropia in atmosfera, dovuto agli inquinamenti prodotti dalle attività umane, comporta ulteriori accelerazioni dei fenomeni degenerativi in atto. Continua a leggere “Basta grandi opere: la lotta ecologica riparta dal basso”

La scuola online non basta più. L’esame in presenza, un rischio

di Tomaso Montanari

«La leva in massa degli eserciti è stata fatta da secoli, la leva dell’intelligenza mai. Ed importa all’Italia che questi milioni d’Italiani entrino nel circolo della vita nazionale. Chi darà i mezzi per questa leva dell’intelligenza? Si troveranno … nel concorde tributo di tutti i cittadini che sentiranno nella scuola il presidio della Nazione». Continua a leggere “La scuola online non basta più. L’esame in presenza, un rischio”

Il sistema delle mostre dopo il virus

di Vincezo Trione

Numero contingentato di visitatori per fasce orarie prefissate, distanza di sicurezza, segnaletica informativa, percorsi obbligati, acquisto online dei biglietti, mascherine per il pubblico e il personale, dispenser con gel disinfettante, sanificazione quotidiana degli ambienti. Continua a leggere “Il sistema delle mostre dopo il virus”

L’Italia riscopre se stessa rispettando il paesaggio

di Manlio Lilli

Delfini nei porti di Cagliari e Trieste, cigni nei canali di Burano e vicino alle paratie dei navigli, a Milano. A Venezia, i germani reali fanno il nido all’attracco dei vaporetti, a piazzale Roma. A Sassari, cinghiali fra piazza Italia e Corso Umberto, in pieno centro storico. Continua a leggere “L’Italia riscopre se stessa rispettando il paesaggio”

Case popolari nel centro storico e parco urbano. La rinascita romana

di Vezio De Lucia e Enzo Scandurra

In momenti eccezionali, e questo tempo del coronavirus lo è, bisogna avere il coraggio e la forza di elaborare un pensiero “impensabile”, di fare proposte “impensabili”. Non è un’utopia, ma il lascito dei nostri padri che, all’indomani del secondo conflitto mondiale e in una Italia coperta di rovine e macerie, seppero elaborare la Costituzione che tutt’ora ci preserva dalla barbarie. Anch’essa sembrava un’utopia. Continua a leggere “Case popolari nel centro storico e parco urbano. La rinascita romana”

Come riportare gli abitanti nelle città svuotate di turisti

di Francesco Erbani

Eccone uno. Un occhio esperto l’ha individuato su un sito di offerte immobiliari di Roma. L’appartamento è luminoso, i mobili sono bassi, squadrati e di legno chiaro, idem la testata del letto e i comodini, e poi c’è la lampada con l’abat-jour e sulle poltroncine foderate di cotone bianco sono sistemati gli asciugamani, mentre da un vassoio di plastica spunta un set per il bagno e la doccia.

Continua a leggere “Come riportare gli abitanti nelle città svuotate di turisti”

Firenze-laboratorio: percorsi di conoscenza e salvaguardia

Giovedì 21 maggio 2020 alle ore 15.30 sul canale YouTube del Dipartimento SAGAS il secondo appuntamento con Per un’altra Firenze. Percorsi di visita e percorsi di ricerca: come intrecciare conservazione, conoscenza e comunicazione?, ciclo di Webinar organizzato dal Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo dell’Università degli Studi di Firenze


I medici santi in sala operatoria

di Tomaso Montanari

La pandemia cambia il nostro sguardo. Prendiamo la bellissima serie presentata da Mounir Fatmi (Tangeri 1970) nel 2013. L’artista ha fotografato sale operatorie in tutta Europa, e poi ha sovrapposto alle sue immagini un meraviglioso fantasma di quasi sei secoli fa: una scena della predella della Pala di San Marco di Beato Angelico.

Continua a leggere “I medici santi in sala operatoria”

Blog su WordPress.com.

Su ↑