Cerca

Emergenza Cultura

Categoria

Altro

Chi dirige il Patrimonio culturale italiano chiede soldi per non cambiare nulla

a cura del collettivo Mi Riconosci?

In queste settimane è un accavallarsi di proposte ed idee per “salvare la Cultura”, “far ripartire il Turismo”, “non fermarsi” e via discorrendo. In un momento di crisi simile è normale. Anche noi, con modi e tempi adeguati, faremo la nostra.

Continua a leggere “Chi dirige il Patrimonio culturale italiano chiede soldi per non cambiare nulla”

Nel silenzio. Quale sarà il senso del teatro? Quale sarà il posto al mondo per chi fa teatro?

di Elvira Frosini e Daniele Timpano

Siamo due artisti. Lavoriamo nel teatro, facciamo teatro. La vulgata ci vuole estrosi e fortunati, sì fortunati, perché facciamo un lavoro che amiamo. Ma siamo lavoratori come tutti gli altri. Continua a leggere “Nel silenzio. Quale sarà il senso del teatro? Quale sarà il posto al mondo per chi fa teatro?”

In piena epidemia la giunta leghista sarda dà il via alla cementificazione delle coste

Votare Lega in una regione del Sud come la Sardegna significa questo. Dire addio alla tutela del territorio. Ma in questo caso la giunta è davvero senza ritegno. Perché lo fa in piena emergenza sanitaria. Continua a leggere “In piena epidemia la giunta leghista sarda dà il via alla cementificazione delle coste”

Oggi moriva Raffaello, come si doveva celebrare

di Tomaso Montanari

“Il bello è un quadro tale che lo s i possa mettere nella cella di un condannato all ’ isolamento perpetuo senza che ciò sia un’atrocità, anzi il contrario”.

Mai come in queste settimane di reclusione forzata nelle nostre abitazioni possiamo comprendere la saggezza di questa definizione, che dobbiamo a Simone Weil, una delle voci più alte della filosofia del Novecento.

Continua a leggere “Oggi moriva Raffaello, come si doveva celebrare”

Airbnb ha un problema

Le conseguenze dell’epidemia precipitano sul mercato immobiliare. Intanto, a Praga, Berlino e Lisbona comitati di lotta per la casa occupano appartamenti rimasti sfitti sulle piattaforme Airbnb per supportare le fasce più fragili della popolazione: senza tetto, nuclei familiari sfrattati, vittime di violenza domestica. Continua a leggere “Airbnb ha un problema”

Dopo la tempesta

Facendo seguito al post pubblicato il 29 marzo, continuiamo a segnalarvi articoli che si occupano di argomenti generali, ma caratterizzati da una visione o una proposta che condividiamo su quanto sarà necessario fare affinché il “dopo” sia radicalmente diverso dal “prima”.

Continua a leggere “Dopo la tempesta”

Bibliotecari resistenti al virus

di Luca Valenza

Chi conosce e frequenta le biblioteche sa che sono sfibrate, i lavori da fare si differenziano e moltiplicano e il numero dei bibliotecari che ci lavorano cala parallelamente all’investimento pubblico sui luoghi della cultura. Molte biblioteche lavorano a orario ridotto, altre vengono esternalizzate, altre ancora chiudono definitivamente. Continua a leggere “Bibliotecari resistenti al virus”

Cos’è il “Fondo di investimento per la Cultura” proposto dal Corriere della Sera

a cura del collettivo Mi Riconosci?

Una breve sintesi per spiegare nel dettaglio in cosa consiste il “Fondo di investimento” per la Cultura, che il Corriere della Sera sta promuovendo senza chiarirne i termini.

Continua a leggere “Cos’è il “Fondo di investimento per la Cultura” proposto dal Corriere della Sera”

Precari e senza sicurezza. Il dramma silenzioso degli archeologi pugliesi

di Antonio Della Rocca

Accanto agli operai, ai negozianti, agli imprenditori piegati dalla crisi provocata dall’emergenza coronavirus, c’è un nucleo silenzioso di lavoratori, i professionisti della cosiddetta archeologia preventiva, chiamati a valutare l’impatto dei cantieri sul patrimonio culturale, che in questo contesto subiscono inermi il dramma di una precarietà divenuta ancora più afflittiva rispetto al recente passato. Un prezioso capitale umano, ricco di esperienze e saperi, formatosi anche negli atenei pugliesi ma, come denuncia il professore Francesco D’Andria, accademico dei Lincei, già direttore della Scuola di specializzazione in Archeologia dell’Università del Salento, vittima di un «caporalato intellettuale» maturato nei meccanismi perversi dei subappalti.

Continua a leggere “Precari e senza sicurezza. Il dramma silenzioso degli archeologi pugliesi”

Blog su WordPress.com.

Su ↑