I lavoratori dei Musei Civici sono scesi ieri in piazza a Venezia per protestare con un volantinaggio e un flash mob contro i bandi dei nuovi appalti della Fondazione.

Come scrive La Nuova Venezia a pagina 17, i dipendenti lamentano il mancato inserimento dell’obbligatorietà della clausola sociale che permetterebbe alle società vincitrici l’anno scorso di non assumere gli stessi lavoratori. Nel mirino il terzo bando vinto dal consorzio Museum Musei formato da Artemisia e Palacios Y Museos che ha visto la riassunzione di 11 persone su 17. Ma a preoccupare è soprattutto il quarto che vede potenzialmente a rischio 400 lavoratori delle pulizie.

(ph: evenice.it)

https://www.vvox.it/2018/04/03/musei-civici-venezia-400-lavoratori-a-rischio/