***CINEMA AMERICA: CONSIGLIO DI STATO BOCCIA VINCOLI***
Nuovo rischio demolizione e riconversione in parcheggi ed appartamenti.
RAGAZZI AMERICA E RESIDENTI: “FRANCESCHINI APPONGA SUBITO VINCOLO CORRETTO COME SUGGERITO DA SENTENZA”

(ANSA) – ROMA, 14 GIU – Il Consiglio di Stato ha annullato i vincoli per la salvaguardia del Cinema America. Dunque è tutto da rifare per la storica sala romana, che adesso rischia nuovamente la demolizione. Il Mibact aveva apposto sull’immobile due vincoli, uno che riguardava gli “apparati decorativi” e uno sull’intero immobile. La proprietà aveva deciso di ricorrere allora al Tar ma aveva perso. Ora il Consiglio di Stato ha ribaltato tutto, spiegando, in sintesi, che “i presupposti del vincolo (apposto dal Mibact, ndr) non sussistono”. Come a dire che il ministero, che pure ha riconosciuto il valore artistico del Cinema America poi ha apposto

un vincolo errato, quello “per riferimento con la storia”, senza peraltro motivarlo adeguatamente. Tanto che il Consiglio di Stato sembra dare un suggerimento al ministero Franceschini, consigliando ai fini della tutela, date anche le istruttorie presentate, la verifica del valore artistico: “L’amministrazione potrà – si legge nella sentenza – verificare se i beni per cui è causa abbiano o no le caratteristiche per essere sottoposti a vincolo, o in quanto di per sé di interesse artistico, o per un effettivo riferimento con la storia, specificamente indicato e comprovato con riguardo a fatti determinati”. (ANSA). TAG/ S43 QBXL
SPE S0B QBXBR (ANSA).

Risponde subito il presidente dell’associazione Piccolo Cinema America, Valerio Carocci, «Di concerto con le associazioni dei residenti e con il sostegno della Regione Lazio, chiediamo al ministro Franceschini ed al soprintendente Prosperetti di adoperarsi immediatamente per la riapertura di una nuova istruttoria finalizzata all’apposizione del vincolo corretto, quello artistico, come peraltro sembra suggerire ed indicare la stessa sentenza del Consiglio di Stato che ha appena bocciato i due precedenti vincoli apposti nel 2014».