Cerca

Emergenza Cultura

In difesa dell'articolo 9

Direttori musei, respinto ricorso Mibact per sospensiva dopo la sentenza del Tar

Il tribunale amministrativo aveva deciso l’annullamento della nomina di 5 direttori, sulla quale si pronuncerà il Consiglio di Stato il 15 giugno. Il ricorso del ministero, ha spiegato il giudice, è stato respinto per evitare “un incongruo alternarsi degli organi titolari di funzioni pubbliche”

Il Tar annulla le nomine di 5 superdirettori di musei in Italia e il Ministero dei beni e della attività culturali chiede una sospensiva urgente per “neutralizzare” gli effetti della decisione del tribunale. Ma il ricorso del Mibact è stato respinto dal presidente della sesta sezione del Consiglio di Stato Luigi Maruotti, che ha fissato per il 15 giugno la camera di consiglio per la

 

trattazione collegiale della vicenda. Nel frattempo è stata lasciata inalterata la situazione che si è creata a seguito delle sentenze del tribunale amministrativo in modo da evitare “un incongruo alternarsi degli organi titolari di funzioni pubbliche”. Per rimediare alla decisione del Tar, che aveva scatenato lo scontro tra Renzi e le togheil relatore del Pd in Commissione Bilancio Francesco Boccia aveva depositato un emendamento alla manovra correttiva che toglieva i limiti contestati dai giudici amministrativi, fornendo un’interpretazione diversa della legge del 2001 sulla base della quale, nel 2014, si è proceduto alle nomine.

  | 30 maggio 2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: