La campagna “Mi Riconosci? sono un professionista dei beni culturali presenta PLaC – Patto per il Lavoro Culturale.

Il mondo dei beni culturali vive una grave condizione di incertezza: risorse insufficienti, tutela a rischio, mercificazione del patrimonio storico-artistico. L’impatto sugli operatori e sui professionisti dei beni culturali è devastante: lavoratori con un alto profilo formativo non trovano sbocchi occupazionali o sono costretti a subire il ricatto del lavoro sottopagato, dei tirocini e del finto volontariato pur di accumulare esperienza e di sperare di continuare a fare ciò per cui hanno studiato per tanti anni.

E’ una situazione insopportabile, ma troppo spesso accettata e legittimata dalle parti in gioco, con grave danno per la qualità della tutela e delle opportunità di fruizione del patrimonio da parte della cittadinanza tutta. Solo in maniera collettiva si può uscire da questa trappola: per questo presentiamo una proposta di Patto fra le diverse parti in gioco per arrestare la guerra fra poveri e lo sfruttamento del lavoro culturale, per restituire dignità al patrimonio storico-artistico e al lavoro professionale.

PlaC – Patto per il Lavoro Culturale è uno strumento per coalizzarsi, che vuole richiamare ogni categoria coinvolta nella tutela, valorizzazione, conservazione e fruizione del patrimonio culturale a una seria assunzione di responsabilità. Sarà presentato in una conferenza stampa alla Camera dei Deputati, alla presenza di giornalisti, deputati e alcune importanti personalità del settore, giovedì 2 febbraio a partire dalle ore 13. La conferenza sarà trasmessa in streaming sulla pagina facebook di “Mi Riconosci? sono un professionista dei beni culturali”. Sarà un primo passo non soltanto per denunciare la condizione del settore, ma per discutere dei paletti e dei vincoli che non siamo più disposti a vedere violati

Ma non ci basta presentare il Patto alla stampa e alla politica.
Finita la conferenza stampa ci sposteremo tutti insieme da Montecitorio a Piazza Augusto Imperatore, di fronte al Mausoleo di Augusto, simbolo di spreco di denaro e abbandono del patrimonio culturale.
Lì vi aspettiamo numerosi, per sottoscrivere il documento, per costruire insieme un momento pubblico di lancio di “PLaC-Patto per il Lavoro Culturale”, per urlare forte alla politica che il lavoro culturale deve essere sempre pagato e rispettato. Cosa accadrà in Piazza Augusto Imperatore? Questo dipende da voi, lo decideremo insieme.

PLaC. Un percorso condiviso, un gesto semplice e rivoluzionario, uno sguardo al futuro.
Cambiamo il mondo dei beni culturali italiano. Tutte e tutti insieme.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

Ore 13: Conferenza di presentazione nella Sala stampa di Palazzo Montecitorio

Ore 14: Fine conferenza, partenza con striscione da Piazza Montecitorio verso Piazza Augusto Imperatore

Ore 14.30: Arrivo in Piazza Augusto Imperatore. Vi aspettiamo numerosi.

E di fronte al Mausoleo di Augusto, vedrete! Creiamo insieme il lancio di PLaC! Facciamo arrivare la nostra voce ovunque!

Mi Riconosci? Sono un professionista dei beni culturali.